Cibo sano e allenamento

Chi bella vuole apparire.. Perché soffrire?

Tutte conoscono il ritornello “Chi bella vuole apparire un po’ deve soffrire“, ma siamo davvero sicure che sia proprio così?

Se è vero che negli antichi detti popolari si nasconde sempre un po’ di verità, è anche vero che bisogna contestualizzarli e non prendere i loro insegnamenti sempre alla lettera. Il rischio, in questo caso, è che ci influenzino negativamente nel percorso per ottenere dei buoni risultati, diventando degli alibi dietro i quali nascondersi!

Ora, il punto è questo. Perché quando si parla di assumere uno stile di vita sano si parla inevitabilmente di fare sacrifici? Il binomio salute-fatica è diventato ormai opinione comune, come se curare il nostro corpo (e la nostra mente!) fosse quasi una punizione, qualcosa di secondario se non addirittura di sbagliato. Spesso si finisce per additare come “malati di palestra” o “fissati” chi lavora sodo tutti i giorni per la propria salute.

Preferire uno stile di vita che prevedere abitudini dannose per la nostra salute non rappresenta la soluzione più facile, ma appunto un’abitudine. Sin da piccole assumiamo atteggiamenti sbagliati nei confronti di cibo e sport che se non vengono corretti con un’adeguata educazione diventano parte integrante della nostra vita, del nostro modo di essere. E’ ben difficile poi andare a scardinare qualcosa che fa già parte di noi! Ma il nocciolo della questione è proprio questo: la difficoltà nell’assumere uno stile di vita sano è in realtà la difficoltà racchiusa nel sostituire un’abitudine radicata nel nostro profondo. E lo sappiamo che la routine è la nostra ancora di salvezza, quella cosa che ci dà sicurezza, stabilità e forza. Ma è anche risaputo che la cosiddetta “comfort zone” che tanto ci rassicura in realtà è un’arma a doppio taglio, perché se da un lato ci ripara dagli ostacoli quotidiani dall’altro è una prigione dalla quale le nostre debolezze e i nostri limiti non ci fanno uscire.

Detto ciò, che fare?

Inutile porsi obiettivi oggettivamente irraggiungibili! Se il tuo obiettivo è arrivare a vivere in modo sano, a curare l’alimentazione e a trovare il giusto allenamento comincia facendo un passo per volta. Ogni giorno fai qualcosa che ti spaventa, qualcosa che non pensavi possibile ed è così che inizierai ad abbattere i muri della comfort zone e delle vecchie abitudini. Ti renderai conto che non c’è niente di impossibile né di faticoso, che i limiti sono solo mentali.

Il percorso di auto-miglioramento è sicuramente lungo ed impegnativo per questo occorre tanta motivazione, costanza e disciplina. Ma ti accorgerai presto che queste sono armi più forti delle insicurezze e delle paure che hai soffocato per una vita. Ti accorgerai anche di un’altra cosa: i primi risultati arriveranno subito e diventeranno fonte di nuovi obiettivi e nuovi stimoli per fare di più! Mangiando bene e allenandoti regolarmente dormirai meglio, sarai più concentrato e più produttivo al lavoro, migliorerai l’umore e preverrai alcune malattie.

Per concludere: raggiungere i tuoi obiettivi fisici e mentali non è una questione di “fare sacrifici”, ma di scegliere di percorre una strada diversa tutti i giorni ma che non è più lunga o tortuosa di quella che fai abitualmente.

Voi cosa ne pensate? Per voi è un piacere o un dovere allenarvi e mangiare sano? Lasciatemi un commento se vi va di condividere la vostra opinione su questo argomento!

 

Annunci

4 pensieri su “Chi bella vuole apparire.. Perché soffrire?

  1. vincenzomobys ha detto:

    hai ragione, anche perchè se uno “soffre” ad un certo punto scoppia ed eccoci all’effetto yoyo. Io da poco tempo ho intrapreso un nuovo percoso ma i miei kili sono troppi e quindi ho bisogno di un aiuto dal punto di vista fitness. Stasera chiamerò una persona, speriamo di vincere la pigrizia.

    Mi piace

  2. dobrio ha detto:

    bisogna essere veramente motivati per intraprendere un percorso sportivo. Poi magari uno ti prende per fissato ma sai benissimo che l’inizio di uno sgarro è l’inizio di altri mille. Più che un dovere è rispetto per il percorso intrapreso , disciplina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...