Pelle a buccia d'arancia

Da donna a donna: come liberarsi per sempre dalla cellulite?

So che a questa domanda vorreste una risposta tipo “facile, bastano due piccoli accorgimenti nel nostro stile di vita e il gioco è fatto!” Purtroppo non è così, ma di questo ve ne sarete già accorte. Avrete già provato (e chissà quanto speso) per creme, cremine e trattamenti vari.. risultati? Pochi, nel migliore dei casi.
La cellulite, ahimè, è una nemica affezionata ai nostri fianchi, cosce, glutei a pancia. Sembra impossibile da scalfire, ma non è così. Certo occorre molto impegno e determinazione ma qualcosa si può fare! Ma entrando nella pratica, quali sono le cause principali della cellulite?

  1. Genetica: una predisposizione ereditaria (ma attenzione a non nascondersi dietro questo alibi per rassegnarvi!)
  2. Fattori ormonali: azione degli estrogeni che agiscono sulla microcircolazione soprattutto nel periodo della pubertà, gravidanza e pre-menopausa.
  3. Disfunzioni vascolari: diminuzione dell’elasticità dei vasi sanguigni e difficoltà circolarorie
  4. Stitichezza: accumuli intenstinali generano pressione sulle del bacino ostacolando il ritorno di sangue venoso dagli arti inferiori
  5. Postura: atteggiamenti scorretti possono provare danni circolatori, come l’iperlordosi
  6. Stress: altera le funzioni delle ghiandole surrenali che regolano l’equilibrio idrico del corpo
  7. Alimentazione: il sovrappeso rallenta il metabolismo e crea scompensi circolatori
  8. Sedentarietà: piccoli ma costanti movimenti quotidiani permettono di ossigenare i tessuti e migliorare il tono muscolare
  9. Abbigliamento: capi troppo aderenti (jeans, calze, ecc..) ostacolano una corretta circolazione

Detto ciò è possibile contrastare la cellulite agendo su due fronti:

  1. Allenamento
  2. Alimentazione

TI ALLENI NEL MODO GIUSTO?

Al momento esistono due correnti di pensiero per quello che riguarda l’allenamento per combattere gli intestetismi della cellulite. Da un lato si scherano quelli che sostengono che l’acido lattico, un prodotto metabolico che viene rilasciato a seguito di un’attività anaerobica di media/elevata intensità, possa aggravare lo stato della cellulite, dall’altro chi non pensa che sia così.
Io mi schiero con i secondi: abbiamo già visto che le cause principali sono legate a fattori ereditari e ormonali, e non da un tipo o un altro di allenamento. Infatti, non esiste alcun tipo di studio che dimostri che l’acido lattico incida sull’accumolo di cellulite!
Al contrario è invece dimostrato che i parametri per la crescita muscolare sono l’intensità, volume e stress da carico che induce il muscolo all’adattamento. Questo tipo di allenamento produce inevitabilmente acido lattico. Se non vogliamo che questo sia prodotto dobbiamo fare un’attività blanda e quindi del tutto non allenante! Quindi, riassumendo, è bene allenare i muscoli intensamente favorendo l’incremento di massa muscolare e il metabolismo. Resta comunque importante dopo aver eseguito gli esercizi fondamentali per la parte inferiore del corpo (squat, affondi e stacchi) terminare l’allenamento in sala pesi con un corretto defaticamento aerobico che permette lo smaltimento dell’acido lattico, la microcircolazione e l’ossigenazione dei tessuti.

MANGI NEL MODO GIUSTO?

Cercate di rispettare questi accorgimenti giornalieri:

  1. Fare 5-6 pasti al giorno: parliamo di tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) e due o tre spuntini.
  2. Diminuire l’assunzione di cibi che contengono zuccheri e grassi saturi: i primi stimolano il rilascio dell’insulina, un ormone che favorisce l’assorbimento del glucosio nelle cellule, i secondi sono dannosi perché aumentano il colesterolo “cattivo” nel nostro sangue.
  3. Assumere cibi integrali, frutta e verdura: una buona idratazione e l’alta percentuale di fibre permette al nostro organismo di liberarsi dalle tossine e favorisce la microcircolazione in generale.
  4. Aumentare l’apporto proteico che consente di evitare il catabolismo e di mantenere la massa magra. Quindi sì a carni magre, latticini a basso contenuto lipidico e pesce.
  5. Bere almeno 1 ½ / 2 litri di acqua al giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...